Scrittura sole

L’unione di due differenti stili, la cancelleresca e il corsivo inglese, accompagnata da una gestualità libera e veloce, slegata da ogni rigidità e formalismo, costituisce la base della Scrittura Sole. I raggi luminosi sono generati dai pennini a punta fine, molto allungati, che hanno spontaneamente dato vita a questa particolare modalità espressiva. La Scrittura Sole esiste prima ancora di nascere come grafia, nel mondo delle idee platonico, concepita dal filosofo greco quale sede celeste degli archetipi: qui sono partorite la Bellezza e la Forza, da cui la Scrittura Sole trae la propria linfa vitale, presentandosi come una corrente che fluisce a un tempo armoniosa, a un tempo energica, senza mai privarsi dell’eleganza che la pervade.

Come fosse un unico movimento, un’onda sinuosa che raggiunge la sua massima espansione per poi crollare e ritirarsi nel crepitante defluire della risacca, il cerchio diviene ovale, le tonde si tramutano in corsive dalle quali nascono direzioni e ritmi che rispondono a pressioni contrastanti. Ogni lettera cova nel proprio nucleo la massima versatilità: la grazia e lo stile che accompagnano l’irruzione della luce sulla pagina sono salvi nel momento in cui si ha conoscenza delle antiche scritture, estremo controllo, velocità d’esecuzione e presenza mentale. Affinché a brillare nel firmamento della calligrafia vi siano infiniti soli. Nel libro NEL SEGNO – INTO GESTURE è dedicato un intero capito alla Scrittura Sole. Il corso su questa scrittura viene proposto da 2 a 5 giorni. Chiedi maggiori Info.